Read pdf Dannato Malloppo! By Mario Micolucci – Hometrainer-tests.de

Dannato Malloppo un romanzo ispirato agli spaghetti western E ambientato nei confini meridionali degli Stati Uniti d America nel periodo successivo alla Guerra del Messico e precedente alla Guerra di Secessione Lo stile narrativo ripropone i caratteri tipici del gergo del sopracitato genere e strizza l occhio anche alla commedia all italiana degli anni sessanta e settantaVisita il blog


4 thoughts on “Dannato Malloppo!

  1. Cliente da anni Cliente da anni says:

    Divertente e scorrevole, una rarit nel contesto letterario italiano.Difficile trovare altri racconti western.Alcuni personaggi, scene e paesaggi fanno venire alla mente noti spaghetti western italiani e questo, per i nostalgici come me, un pregio.Consigliatissimo.


  2. LostDays by R LostDays by R says:

    Questo libro il western che mancava Una storia imprevedibile e serrata, i personaggi sono incredibilmente vivi e imprevedibili, mi sono subito affezionato a molti di loro L abilit dell autore di trattare fasi drammatiche e scene dannatamente comiche fantastica Il finale inaspettato mi ha lasciato senza parole.Consigliato


  3. Clientemystery-thriller-suspense.co Clientemystery-thriller-suspense.co says:

    Dannato Malloppo di Mario Micolucci un romanzo insolito, di genere western, chiaramente ispirato ai vecchi film italiani denominati spaghetti western.Normalmente libri di questo tipo nonch film non sono proprio il mio genere, ma avevo ricevuto questo ebook dopo la serata autore di Mario Micolucci alla quale avevo partecipato poich avevo letto l altro suo libro, Il dono del reietto , un romanzo fantasy Avendo trovato molto originale il libro di questo autore mi sono cimentata in questo genere insolito e devo dire che sono rimasta piacevolmente colpita dalla sua originalit all inizio ho trovato la trama ricca di rimandi e omaggi ai vecchi western, persino dei clich.Il giovane Finn, chiamato da tutti dispregiativamente Donnola, vive accanto al padre, Hugg Badfinger, una figura orribile, burbera, volgare e violenta, legata molto pi alla sua arma da fuoco che al figlio le loro vite cambiano completamente quando si ritrovano un malloppo particolare, sottratto uccidendo un ranger L avidit e il desiderio di fare molti soldi li trascineranno in un avventura violenta, sporca come la polvere in cui arrancano e come i villaggi che vengono raccontati, colmi di brutalit e di squallore I personaggi femminili sembrano un mero contorno, presentati solo dagli occhi di maschi come oggetti del desiderio, trofei da vincere a qualcun altro le vite umane un qualcosa di tranquillamente sacrificabile in vista del facile guadagno atteso.Come accaduto per ne Il dono del reietto , l autore ribalta tutti gli stereotipi nel finale, strappando alla fine un sorriso per il colpo di scena e, tutto sommato, lasciando addosso al lettore un poetico senso di giustizia.Il genere difficile da trattare, molto di nicchia e veramente molto insolito, cosa che per alla fine ho apprezzato spesso ho la sensazione di leggere cose gi viste , qui invece, ancora una volta, sono rimasta sorpresa La forma ancora molto da rivedere la punteggiatura a volte usata imprecisamente virgole messe tra soggetto e verbo e le sono spesso E , ma nulla che non possa essere corretto e, forse, snellito successivamente.Lo consiglio a chi cerca qualcosa di singolare e agli amanti del genere western.


  4. scrittorindipendenti scrittorindipendenti says:

    Micolucci riesce a calarci alla perfezione nell ambientazione del western all italiana, con personaggi che sono tutto fuorch eroi senza macchia Personaggi in chiaroscuro pi scuro, in realt , mossi da cinismo e avidit , il cui unico fine quello di salvarsi la pellaccia, possibilmente racimolando qualche biglietto verde in pi rispetto a quando l hanno messa in gioco Violenza che tende alla spietatezza, arricchita da dosi massicce di quelle frasi lapidarie, proferite a muso duro da uomini veri, rudi, capaci di ingollare galloni di misture alcooliche pi simili a benzene che whisky e di pulirsi il culo con brandelli di cactus spinoso Insomma, l autore riesce a dar vita a pistoleri veri, ma anche ricettatori, ranger deviati, nobildonne e donnacce, e tutta una serie di malditos capaci di conquistare il lettore per credibilit e accuratezza, imbastendo inoltre una storia ben fatta, complessa il giusto, sempre tesa e imprevedibile Personaggi ben studiati e ancor meglio realizzati, con dialoghi ben fatti, sicuramente capaci di strappare sorrisi d approvazione ai cultori del genere Recensione completa su scrittorindipendentiMondi in divenire